My Generation: SKY vs Millenials

Si chiama Generation ed è la ricca offerta Sky per chi ama il binge watching: un tripudio di serie tv, vecchie e nuove, corredate da un ventaglio di programmi di intrattenimento.
Si potrebbe dire: c’è n’è per tutti gusti, ma è un detto da dinosauri che poco si addice ai target individuati da Sky: in primis la generazione dei Millennials (dai 20 ai 35 anni circa, non state a sottilizzare) e poi i teenager (13-19) di adesso per cui è stato coniato il nome di Generazione Z. Un po’ riduttivo, perché su Generation avranno da pasteggiare anche i reduci della Generazione X (che rimangono i migliori di tutti, non ce ne vogliate) e pure qualcuno già in odore di terza età.
Il traino dell’offerta è “The Generi” che porta il sigillo di Maccio Capotonda. È una delle serie inedite insieme a “White Famous”, “Smilf” (una parola che soprattutto i Millennials avranno digitato spesso…) e il conturbante “Room 104”. Si rivedono anche i nerd di “Silicon Valley” con il filotto delle prime 4 stagioni a cui aggiungere la quinta mai trasmessa in Italia e i vicepresidi rivali ma anche un po’ alleati di “Viceprincipals” (stagione 1 e la seconda, anche questa inedita).
L’offerta comprende anche garanzie di intrattenimento già familiari ai possessori di Sky, come “Californica