The Generi: Capatonda caput mundi

La carta su cui Sky Generation punta gran parte delle sue fiches è ‘The Generi’.
Quindi, molto del successo di questo primo canale interamente on demand, passa per l’indole anticonvenzionale e dissacrante di Maccio Capatonda, ideatore e star degli 8 episodi durante i quali il protagonista, Gianfelice Spagnagatti, rivisiterà i generi cinematografici, ritrovandosi di volta in volta all’interno di un diverso film.

Si comincia col western, si scivola nel fantasy, si passa per la commedia sexy degli anni Settanta e si arriva a toccare anche il noir non prima di essersi fatti beffe dei kolossal dei supereroi.
Un percorso da montagne russe, per cinefili ironici e per gli eterni rabdomanti da telecomando che invece dell’acqua bramano per originalità e spensieratezza.
Anche Spagnagatti è un animale da divano, del resto, ma stavolta sarà costretto ad alzare le chiappe e vivere l’avventura in un lungo viaggio alla fine del quale troverà finalmente se stesso.